I testimoni

 

 

Papa Giovanni Paolo II

papa giovanni paolo II(Wadowice, 18 maggio 1920 – Città del Vaticano, 2 aprile 2005)

Con un pontificato durato 26 anni, 5 mesi e 17 giorni quello di Papa Giovanni Paolo II (nato Karol Józef Wojtyła) è stato il terzo pontificato più lungo della storia. Attua durante tutta la durata del suo mandato una vigorosa azione politica e diplomatica nella ricerca della giustizia sociale, nella lotta alle oppressioni e ai governi lesivi della dignità dell'uomo.

Il 13 maggio 1981 subisce un attentato quasi mortale da parte di Mehmet Ali Ağca, un killer professionista turco, che gli spara tre colpi di pistola in piazza San Pietro, pochi minuti dopo che era entrato nella piazza per un'udienza generale, colpendolo all'addome. Wojtyła fu presto soccorso e sopravvisse. Dopo l’attentato, il perdono di Ali Agca avvenne tramite udienza privata.

Svolge anche una grande attività di contatto umano attraverso i 104 viaggi in tutto il mondo, visite pastorali interpretate come la volontà di istituire relazioni tra nazioni e religioni diverse. Sua la proposta e la creazione delle Giornate Mondiali della Gioventù: per il 1983-1984 indice il Giubileo Straordinario della Redenzione, nel 1950º anniversario della data convenzionale della morte e resurrezione di Cristo. In calendario tra i vari appuntamenti anche il Giubileo dei Giovani, che ebbe il suo culmine il 15 aprile 1984, Domenica delle Palme: quel giorno trecentomila giovani affollano piazza San Pietro, raggiungendo una cifra decisamente inconsueta per l'epoca.

Approfittando della concomitanza con l'Anno internazionale della Gioventù indetta dall'ONU, il Papa dà appuntamento ai giovani per l'anno successivo: l'incontro a Roma del 31 marzo 1985 segna l'istituzione delle Giornate Mondiali della Gioventù.

Si decide di continuare ad organizzare questo genere di eventi ogni due anni in una città del mondo scelta dal papa: le prime due sono Buenos Aires (1987) e Santiago de Compostela (1989). Con il passare degli anni le cosiddette "GMG" diventano incontri dall'importanza sempre maggiore, a prescindere dal numero effettivo di partecipanti. In particolare la GMG del 1995, svoltasi a Manila alla presenza di quattro o cinque milioni di persone, è considerato il più grande raduno umano della storia.

Denominato “l'atleta di Dio" per le sue varie passioni sportive, praticò sci, nuoto, canottaggio, calcio e fu amante della montagna, continuando a praticare sport finché la salute glielo permise.

Giovanni Paolo II è stato canonizzato, insieme a Giovanni XXIII, da papa Francesco, con la concelebrazione del papa emerito Benedetto XVI, il 27 aprile 2014.

Wojtyla_low_Todo

 

”Continua...”